Max Payne, il film

Dopo quella ciofeca di Bond ci voleva.. Questo Max Payne m’è piaciuto parecchio.

C’è da dire che i riferimenti al videogioco, a parte per quanto riguarda l’ambiente urbano ed il personaggio principale sono decisamente pochi.

C’é anche da dire che il film è godibilissimo e si perdonano un pò tutte le leggerezze degli sceneggiatori e tutte quelle cose che devi far finta di non vedere altrimenti ti perdi il bello del film, dalle munizioni illimitate alla schifosa mira dei cattivi, all’impugnatura “gangsta” delle pistole e ai personaggi a cui mancano solo i cartelli che li identificano come “mafioso russo” oppure “doppiogiochista stronzo”.

Alcune scene sono copiate pari pari dal videogame, come pure parecchi degli ambienti, cupi e scuri, in cui si ambienta il gioco della Remedy. E l’interprete di Max è a dir poco perfetto.

Voto: 7,5

AvatarGRV

Era un pò che sapevo dell’esistenza di questa associazione, ed era un pò che mi ripromettevo di provare a giocarci. Non è stato precisamente un salto nel buio dato che qui giocano molte persone che ho conosciuto giocando a GRVItalia che poi per varie ragioni si sono “spostate” presso questa altra realtà di GRV.

Ritrovare tutte queste persone, ma soprattutto ritrovare quelli del gruppo dei thul’fen è stato molto piacevole, e i due giorni di gioco divertenti. Spero di poter tornare a giocare quanto prima, impegni e distanza permettendo, l’associazione ha base in Emilia Romagna, presso Brisighella che per me non è esattamente dietro l’angolo.

Link se a qualcuno interessa: http://www.avatargrv.it

Thul’fen strikes back by ~Meow-chi on deviantART

La posta della free press

Mi capita, a volte, di raccattare una copia di Metro (il giornale gratuito) uscendo dalla stazione di Porta Garibaldi; generalmente lo sfoglio mentre aspetto il tram e durante il breve percorso che faccio per arrivare a lavoro. Su Metro si trovano grossomodo le stesse notizie che si trovano sulle testate “maggiori”, quindi leggo solo i titoli, e la parte che di solito mi soffermo è la posta dei lettori.

Sulla free press, non si capisce come mai, le lettere dei lettori sono praticamente solo ed esclusivamente proteste dirette, da quando il PdL è al governo, contro Silvio Berlusconi ed i ministri del Governo che presiede.

La cosa è abbastanza curiosa, dato che quando Berlusconi era all’opposizione, le proteste erano ugualmente dirette contro di lui, segno che chi non approva il centrodestra ha molto tempo da dedicare a scrivere proteste e lamentele. Proteste e lamentele che spesso sono “sparate nel mucchio”, ad esempio quella di quel lettore che si lamente perchè Berlusconi ha “salvato Mediolanum e Mediobanca”, facendo presupporre che i due gruppi siano legati strettamente a Fininvest, il che è assolutamente falso.

Dovete infatti sapere che Banca Mediolanum ha si una grossa partecipazione del gruppo Fininvest, che però non è l’azionista di maggioranza, detenendo il 35,8% delle azioni, contro il 40% del gruppo facente capo all’imprenditore Ennio Doris (quello degli spot). Le azioni Mediobanca invece sono, per la maggior parte, di proprietà del gruppo Unicredit (8,5%). Mediolanum possiede il 3,4% mentre Fininvest l’,1%. In entrambi i casi, specie nel secondo, Fininvest (di cui peraltro Silvio Berlusconi non ha più il controllo diretto) non ha di certo un ruolo fondamentale nella gestione, dato che il “peso” di un azionista nelle S.p.A. dipende da quante azioni del patrimonio societario posiede (tirato tirato e’ meno della metà di Unicredit..).

In definitiva, non capisco proprio come sia possibile che in un Paese siano tutti contro il governo… insomma qualcuno l’avrà pure votato, questo Governo. E per quelli che dicono che è perché c’è un Regime beh, vorrei ricordare che se così fosse sui giornali non ci sarebbe spazio per le critiche al Governo, ma solo per messaggi di stima e approvazione.. Come? C’erano quando al governo c’era il centrosinistra?

Pensiamoci su…

GNU-Linux Magazine e i DVD difettosi…

Come la maggior parte delle riviste di settore, anche quella citata nel titolo allega alle uscite dei CD o DVD. Sebbene sia piuttosto raro (in più di 10 anni che compro riviste con CD allegato è forse la terza volta che ne trovo uno danneggiato) può capitare che il supporto allegato risulti danneggiato o illeggibile.

Mi è capitato sul numero in edicola in questi giorni, quindi cerco nella rivista eventuali indicazioni sulla procedura per chiedere la sostituzione del supporto difettoso… ebbene dopo aver sfogliato da cima a fondo la rivista 2 volte trovo una piccolissima indicazione nel “colophon” (ovvero nelle indicazioni dell’editore, redattori, eccetera che devono essere indicate in ogni rivista) della procedura per avere un nuovo DVD.

Contrariamente a molte altre riviste concorrenti, ove è sufficiente richiedere il disco via mail, i geni delle Edizioni Master richiedono che io spedisca, a MIE spese, il CD difettoso presso la redazione che, a suo insindacabile giudizio e dopo verifica, me ne spedirà uno nuovo.

Cioè fatemi capire… 4.90€ per la rivista, più 1.50 per il francobollo… anzi no perchè è un invio fuori misura e peso standard, quindi almeno il doppio.. e poi non è nemmeno detto che mi cambino il supporto difettoso?

Facciamo che hanno perso un lettore và…. Purtroppo ci ho rimesso 4.90€ 😦

007: Quantum of sola(ce)

Forse il peggior film con come protagonista l’agente segreto britannico.

Probabilmente il regista ha pensato che ubriacando lo spettatore con un montaggio confuso e veloce come un videoclip in fastforward, lo stesso spettatore non avrebbe notato la totale assenza di trama nel film.

E poi scusate tanto.. da quando in qua il lungolago di Bellagio ha uno svincolo per le cave di Carrara? E come mai Siena è finita al posto di Lecco? Meglio non chiedercelo e stupirci se gli americani sono ignoranti in geografia.

Bond è interpretato, si fa per dire, da un rigidissimo e totalmente inespressivo Daniel Craig (il peggior Bond di sempre, non riesco a capire perché abbiano scelto un attore del genere.. una stampella con lo smoking sarebbe stato meglio). Le due bond girl erano pure peggio (anche se la rossa era decisamente molto carina), Giancarlo Giannini una spanna sopra gli altri, infatti levano subito di torno il suo personaggio..

Niente da dire sulla trama perchè non c’era, Bond atipico senza gadget a parte il cellulare che faceva praticamente tutto (compresi i primi piani a 50 metri :p) e una belissima demo di una installazione di Microsoft Surface nel quartier generale dell’MI-6.

Purtroppo tutto lascia presagire ad un seguito, che sicuramente non vedrò al cinema manco gratis.

Voto 2 e ridatemi i soldi.

La nuova versione di WordPress!

Beh, devo ammettere che la nuova versione di WordPress è decisamente meglio della precedente: è nettamente più veloce ed il sistema di gesione dei plugin è migliorato parecchio.

Ha ancora qualche pecca, tipo che il codice viene praticamente rifatto di release in release ma vabbè, nessuno è perfetto.. Un’altra cosa che decisamente manca è un sistema più automatizzato di installazione dei plugin: mi rendo conto che possa creare problemi di sicurezza, ma poter uploadare direttamente gli zip dei plugin e vederli installati automaticamente non sarebbe affatto scomodo, nè credo appesantirebbe la gestione, anzi.

In definitiva voto 7