Ma non ci sono notizie più importanti?

Non ci sono notizie più importanti degli sfoghi ormonali del fidanzatino di Noemi che accusa Berlusconi di avergliela portata via?
Siamo sicuri che alla gente interessi leggere affermazioni del Presidente del Consiglio dette durante comizi e confereze stampa, levate dal loro contesto e condite di interpretazioni fantasiose?

Insomma, siamo proprio sicuri sicuri che non sarebbe meglio parlare di programmi politici, di idee, di soluzioni?
Io ho il sospetto che questo non succeda perchè le formazioni politiche italiane sono basate sul nulla totale: sono almeno tre legislature che sento proposte (siano esse stupide, sbagliate, prive di senso, non mi interessa) provenire solo dal centrodestra. Magari mi ricordo male eh, ma mi pare che gli altri si limitino ad attaccarsi alle proposte altrui per criticarle in toto, o per criticare il modo in cui vengono fatte, sostenendo di “averle fatte prima loro”.
Ovviamente quando non si può fare questo ci si guarda bene da fare proposte e dare idee, quindi ci si attacca alle minchiate… ora, già è brutto che sta cretina di Noemi comecavolosichiama si metta a rilasciare interviste sui giornali nazionali discettando sul nulla più totale, se poi ci aggiungiamo il fidanzatino scaricato che si mette a fare il piagnisteo e dà la colpa a Berlusca…

Siamo messi molto male.

Ah ovviamente in tutto questo abbiamo i politici che ragionano come bambini dell’asilo, con il popolo-bue che gli va dietro.

Youtube e il copyright

Qualche tempo fa avevo scritto di una segnalazione di violazione di copyright indebitamente fatta ai danni di Paolo Attivissimo dal solito Straker.

Oggi lo stesso Attivissimo pubblica la risposta di youtube: la violazione, non essendo stata confermata secondo la procedura prevista, non avrà seguito ed i video segnalati, tutti, verranno ripristinati.

Ora vediamo se il Marcianò aka Straker segnalerà altri video, perchè in questo caso  sarà il suo account ad essere cancellato. Onestamente spero che bastino le segnalazioni che ha già fatto, anche se ci priverebbe di una fonte insauribile di idiozie.

Today’s Music Quote

Are you one of the marching undead
Or do you deviate like me
Don’t speak, there is someone else in your head
No you are not alone

Walls are raised while we sleep
To seal us to our end
Closing till we are never
Alone ever again

The screen across your eyes
When covered by those who decide
The ones behind the lies
In the truth of tomorrow

….

Machinae supremacy – Truth of Tomorrow – Overworld (2008)

Il video non è quello ufficiale..

Gigabyte di Watt!!!! {updated @ 15/05/09, 1.07}

Da quando l’ho sentito in questo video non ho smesso di ridere:

Andate a 1:00 e potrete ascoltare con le vostre orecchie Rosario Marcianò renderci edotti delle sue incredibili conoscenze di radiotrasmissioni con queste perle che vado ad elencare:

…onde ELF ed ULF, ovvero onde estremamente alte ed onde estremamente basse…

ma soprattutto i MITICI

…Gigabyte di watt

Chiarimento d’obbligo. ELF in quest’accezione è l’acronimo di extremely low frequency ed indica, nella designazione ITU, la banda di frequenze radio compresa tra 3 e 30 Hz. (i link puntano a Wikipedia); ULF è l’acronimo di Ultra low frequency ed indica, nella designazione ITU, la parte dello spettro delle onde radio compresa tra 300 e 3000 Hz. Sostanzialmente quindi si tratta in entrambi i casi di onde a frequenza decisamente BASSA (3-3000 Hz).

Rosarione sta parlando del progetto H.A.A.R.P., che nella sua visione completamente alterata del mondo dovrebbe servire a cose molto brutte™, dall’alterare il clima a leggere nel pensiero (non so, le cambia ogni volta). H.A.A.R.P. in realtà è un progetto per lo studio della ionosfera, e tra parentesi non usa nè ELF nè ULF ma emette onde a frequenze nell’ordine dei Mhz. Se siete curiosi potete leggere le relative FAQ.

Inutile spiegare l’assurdità di dire una cosa tipo “gigabyte di watt”, che significa mescolare due unità di misura totalmente differenti, sarebbe come dire “chilogrammi di metri” oppure, ancora meglio “mele di banane”.

Se poi uno che dice queste castronerie si autodefinisce “esperto informatico” beh… non depone molto a favore della sua credibilità.

E, come se non bastasse decide di cancellare le tracce della figuraccia, producendo l’ennesimo videotarocco, come fa notare Axlman.

E ora aspettiamo la risposta dell’immancabile Arturo.