E la prossima?

Dunque vediamo.

All’inizio era solo “amico di Craxi”, poi è diventato “palazzinaro”. Visto che alla gente gliene fregava poco, hanno giustamente pensato a dargli del “ladro”. Ancora alla gente, tutto sommato, interessava ancora poco, quindi siamo passati alla corruzione con il famoso avviso di garanzia inviato dal Corriere prima che dalle Autorità competenti.

Ma naturalmente non poteva essere tutto qui.

Continua a leggere