E la marmotta che confeziona la cioccolata?

Io apro raramente Facebook. Ogni volta che lo faccio mi rendo conto del perchè:

Vabbè che è Natale e si fanno i regali ma… Si tratta ovviamente di una pagina la cui correttezza è da mettere almeno in dubbio. Non aderite a questi gruppi, si tratta solo di specchietti per le allodole che servono a raccogliere indirizzi e a mandare spam. O peggio.

Fa infatti capo a webmigliore.com (whois) sito registrato a nome del signor Giacomo Grieco*.  La pagina altro non è che un’accozzaglia di banner legati a vari servizi, con alcuni simpatici trucchetti per invogliare le persone a cliccare sui banner medesimi, tipo: clicca sui banner per mandare soldi ai bambini del terzo mondo. Non so perchè, ma la cosa mi puzza di fregatura. E mi invoglia a chiudere il browser.

Non entro nel merito dei vari banner “guadagna un sacco di soldi navigando su internet”, che molto probabilmente fanno scaricare simpatici programmini stracolmi di spyware. Segnalo oltretutto un FALSO banner di Google AdWords.

* Ricordo che le informazioni di registrazione dei siti sono pubbliche e semplicemente reperibili utilizzando uno strumento chiamato whois.

Nuova chat di Facebook: nuovo strumento di spam

spam!

Facebook è diventato un ricettacolo di spam peggio dell’email.
Dopo i: diventa membro VIP, diventa membro VIP Oro, platino, iridio e lantanio (ancora un pò che alziamo la posta..) che raccolgono utenti e poi stranamente spariscono, arriva altro spam.

Ormai è chiaro il livello di alfabetizzazione informatica degli utenti di Facebook: tra lo scarso ed il nullo. Ed è pure chiaro quanto sono boccaloni e facili da imbrogliare.

La nuova applicazione spammona è Attiva la nuova chat di Facebook:  promette di modificare l’applicazione chat di Facebook (che obbiettivamente fa schifo), poi clicchi e scopri che vale solo per

  1. chi ha più di 200 amici
  2. invia la pagina ad almeno 50 contatti.

ORA, già il fatto che non sia attiva per tutti gli utenti dovrebbe far pensare, che poi tu debba rompere i cosiddetti ad almeno 50 dei tuoi contatti per farla attivare, mi fa fare click su “Segnala pagina”. Tra l’altro ti promettono il link da cui scaricare il programma, cosa che mi fa sentire puzza di malware lontano 100 metri.

Come se non bastasse il programma nella screencap è Adium per Mac con apparentemente il plugin per Facebook installato.

Adium lo scaricate dal sito ufficiale http://adium.im/ .

Altro spam su Facebook

Tra poco verrà ribattezzato SpamBook.

VIP Account

L’ultimo spam (o meglio l’ultimo tentativo di phishing) si chiama VIP Account.
Come al solito, ti dicono di iscriverti e di invitare tutti i tuoi amici. In questo modo ottengono dati di un sacco di contatti, e visto che la maggior parte degli utenti non modificano le impsotazioni della privacy, gli autori della pagina riescono ad ottenere migliaia di contatti in catena.

Cosa poi facciano con questi contatti, non ci è dato saperlo.

Ridicolo il pistolotto nell’introduzione, che cita i “furbetti che creano pagine simili”. Tentativo di “ingegneria sociale” di bassissimo profilo, che tenta di creare “familiarità” con chi legge: “ecco, anche loro hanno gli stessi problemi che ho io con le truffe”.

Diffidare dalle pagine che promettono cose in cambio di segalazione ai propri amici: sono solo un modo per ottenere contatti e indirizzi mail. Diffondendole si fa solo il gioco degli spammer e non ci si guadagna nulla. Si commette anzi una violazione della privacy.

Sarebbe anche buona norma modificare le impostazioni di privacy in modo da mostrare i dati personali solo agli amici (e non agli amici di amici).

Ormai anche su FB imperversano spammer, truffatori e varia gente poco onesta, con questo ritmo di crescita, tra poco Facebook andrà incontro a un sicuro declino… Qualcuno si ricorda di Second Life?